You are visiting a website that is not intended for your region

The page or information you have requested is intended for an audience outside the United States. By continuing to browse you confirm that you are a non-US resident requesting access to this page or information.

Switch to the US site

Select Your Country or Region
Invia
Getinge CABG (Coronary Artery Bypass Graft)

La soddisfazione del paziente è un elemento chiave per la qualità e le prestazioni ospedaliere

Gli studi hanno cercato dei modi per migliorare gli esiti dei pazienti sottoposti a CABG. Consultate il white paper e scoprite in che modo la soddisfazione dei pazienti può influenzare la reputazione della vostra struttura.

Download the “Patient Satisfaction” white paper
Coronary artery bypass grafting

800.000 CABG salvavita
40 anni di innovazione collaborativa
1 obiettivo condiviso: migliorare l'assistenza ai pazienti

Patient Satisfaction Is Integral to CABG Quality and Reimbursement

La soddisfazione del paziente è parte integrante della qualità e del rimborso CABG

L'innesto di bypass aorto-coronarico (CABG) è una procedura comune, ma con costi e complessità significativi. I pazienti spesso cercano informazioni pubbliche su ospedali e chirurghi per essere certi di fare la scelta giusta. Le esperienze condivise dei pazienti relative alle procedure CABG e al recupero possono avere importanti implicazioni in termini economici e di reputazione per il vostro ospedale.

Getinge CABG white paper

Il passaggio dall'assistenza ai pazienti basata sul volume a quella basata sul valore

I sistemi sanitari hanno riconosciuto la chirurgia CABG come una delle procedure chirurgiche singole più costose eseguite in cardiochirurgia. Comprendete in che modo i modelli di pagamento combinati e i percorsi di cura standardizzati possono avere un impatto significativo sulle iniziative di miglioramento della qualità e influire positivamente sui costi associati a CABG.

Getinge CABG white paper

Migliorare la qualità della chirurgia CABG

Il miglioramento della qualità del CABG ha implicazioni importanti non solo per gli esiti clinici, ma anche per il rimborso ospedaliero, la soddisfazione del paziente e la reputazione del cardiochirurgo. Ridurre le complicanze postoperatorie è essenziale per soddisfare gli standard di qualità in continua evoluzione. Scoprite i comprovati metodi per migliorare gli esiti per i pazienti con CABG ad alto rischio.

Cosa guida un cardiochirurgo?

Essere un cardiochirurgo è un lavoro fantastico: si tratta di salvare vite umane e aiutare pazienti gravemente malati. Tuttavia, i cardiochirurghi non possono mantenere il battito cardiaco da soli; il lavoro di squadra in sala operatoria è estremamente importante. Quando si tratta di salvare vite, lavoriamo tutti insieme in perfetta sinergia.

Getinge al centro del paziente CABG

Da oltre 50 anni, l'intervento di bypass aorto-coronarico (CABG) rappresenta lo standard di cura per la rivascolarizzazione dei pazienti affetti da malattia coronarica.[1]

Il paziente CABG di oggi presenta un profilo di rischio più elevato a causa di molteplici comorbidità, che contribuiscono a un aumento della complessità chirurgica, delle complicanze perioperatorie e dei costi.[2] Questi pazienti presentano nuove sfide e hanno esigenze specifiche in termini di risorse, dalla stabilizzazione preoperatoria al trattamento intraoperatorio e al recupero post-operatorio.

Da oltre 40 anni condividiamo l'obiettivo di migliorare il vostro servizio di cardiochirurgia. Scoprite in che modo le innovazioni Getinge possono aiutarvi a migliorare la cura del paziente, ridurre i costi operativi e contribuire a un'esperienza positiva per il paziente.[3]

Garantire la stabilizzazione preoperatoria

Oltre il 30% dei pazienti che si sottopongono a interventi di CABG sono considerati ad alto rischio.[4]  Per alcuni di questi pazienti ad alto rischio sono stati previsti tassi di morbidità e mortalità superiori all'80%.[5]

La medicina basata sull'evidenza suggerisce che i protocolli clinici preventivi, che includono il monitoraggio avanzato del paziente e una strategia di protezione del miocardio, possono contribuire a evitare complicanze procedurali e a ridurre la durata complessiva della degenza.[6],[7]

Monitoraggio avanzato del paziente

L'ottimizzazione emodinamica preventiva può aiutare a evitare complicanze intra- e post-operatorie prima che un paziente diventi critico. [6] I nostri strumenti vi aiutano a definire il miglior trattamento individuale per pazienti con condizioni emodinamiche instabili.

Per saperne di più sulle condizioni emodinamiche complesse

Contropulsazione Intra-Aortica

In presenza di ischemia o disfunzione ventricolare sinistra, la contropulsazione aortica pre-operatoria IABP può fornire protezione miocardica riducendo l'ischemia miocardica perioperatoria, stabilizzando l'emodinamica e migliorando la perfusione coronarica.[7]

Scopri perché il contropulsatore dovrebbe essere la prima linea di supporto per i pazienti ad alto rischio

I vantaggi della contropulsazione preoperatoria (IABP) per i pazienti CABG ad alto rischio

In questo webinar, il dott. Joseph L. Thomas presenta il suo parere professionale, la base fisiologica per la contropulsazione pre-operatoria IABP e i dati clinici esistenti a supporto di questa strategia di trattamento.

Consentire il trattamento intraoperatorio

Circa il 33% dei pazienti ha manifestato almeno una complicanza in seguito a intervento di CABG, di cui quasi il 40% è affetto da una o più gravi morbidità.[2]

Al giorno d'oggi, i pazienti ad alto rischio necessitano di terapie e dispositivi innovativi per ridurre al minimo il rischio di complicanze post-operatorie.  Sia che si tratti di somministrare l'anestesia, eseguire interventi chirurgici a cuore battente o supportare in caso di insufficienza cardiaca, l'uso dello strumento giusto può aiutare a ridurre le complicanze, i tempi di ventilazione e i costi ospedalieri.

Nurse working with Flow-i

Anestesia

L'anestesia è una componente standard dell'assistenza intraoperatoria. Abbinata a strategie di ventilazione avanzate, contribuisce a ridurre le complicanze postoperatorie, ridurre al minimo l'utilizzo dell'agente e dedicare più tempo ai pazienti.[8]

Ongoing operation

Chirurgia a cuore battente

Il bypass aorto-coronarico a cuore battente (OPCAB), in alternativa alla chirurgia con circolazione extracorporea, riduce la morbidità e la mortalità dei pazienti, diminuisce l'incidenza dell'insufficienza renale acuta, riduce la necessità di trasfusioni, migliora gli esiti neurologici postoperatori, diminuisce il rischio di ictus postoperatorio e riduce i tempi di ripresa.



EVH procedure

Prelievo endoscopico di vasi sanguigni

Il prelievo endoscopico di vasi sanguigni (EVH) è il più avanzato tra i progressi tecnologici atti a migliorare le procedure di prelievo di vasi sanguigni per gli interventi di bypass aorto-coronarico (CABG). Per ottenere un canale di bypass negli interventi di CABG, la procedura EVH richiede un'incisione meno estesa rispetto ai convenzionali metodi di prelievo di vasi sanguigni, comportando un recupero più rapido, migliori risultati clinici e una maggiore soddisfazione del paziente.

Circolazione Extracorporea

I sistemi di perfusione sono una componente standard dell'assistenza intraoperatoria. I nostri dispositivi sono stati utilizzati con successo per milioni di procedure di bypass cardiopolmonare in tutto il mondo.

Supporto per il recupero post-operatorio

Sindrome da bassa gittata cardiaca e ventilazione meccanica prolungata sono complicanze post-operatorie comuni e costose in seguito all'intervento di CABG. [2], [10]

Fortunatamente, esistono tecnologie avanzate in grado di facilitare una gestione efficace di queste complicanze. L'uso dello strumento giusto può aiutare i pazienti a riprendersi più rapidamente grazie alla terapia mirata con i sistemi di monitoraggio avanzato del paziente, una varietà di dispositivi di supporto circolatorio meccanico o strategie di ventilazione protettiva.

Monitoraggio avanzato del paziente

Evitate complicanze intra- e post-operatorie con l'ottimizzazione emodinamica perioperatoria, prima che il paziente diventi critico. I nostri strumenti vi aiutano a delineare il miglior trattamento individuale per i pazienti con condizioni emodinamiche instabili.[6]

 

Getinge counterpulsation

Supporto circolatorio meccanico

Garantite un supporto personalizzato per i pazienti con instabilità emodinamica. Le nostre soluzioni offrono la possibilità di fornire un supporto parziale o completo del cuore e/o dei polmoni.

Ventilazione meccanica

I metodi di ventilazione convenzionali presentano limitazioni e talvolta non soddisfano le esigenze respiratorie specifiche dei pazienti.[11]  Con la ventilazione personalizzata, il ventilatore può aiutarvi a svezzare precocemente con maggiore comfort, minore sedazione e minori complicanze.[0], [13], [14]

Soluzioni Getinge durante il percorso clinico

In tutto ciò che facciamo, consideriamo la complessità delle esigenze ospedaliere e il valore del supporto complessivo durante tutto il percorso clinico ospedaliero.

I nostri prodotti per la chirurgia CABG svolgono passi fondamentali lungo il percorso di trattamento e recupero, in particolare per i pazienti ad alto rischio. Le nostre soluzioni ci rendono il partner Medtech preferito per migliorare l'efficienza e gli esiti delle procedure CABG.

Want to learn more? Contact our experts.
Getinge CABG workflow

Riferimenti

  1. European Heart Journal, Volume 34, Issue 37, 1 October 2013, Pages 2862–2872

  2. Cost of Individual complications following coronary artery bypass grafting. J Thorac Cardiovasc Sug 2018;155:875-82.

  3. Data on file

  4. High Risk CABG Patients: Incidence, Surgical Strategies and Results: Ann Thorac Surg 2004;77:574–80

  5. Results of the STS Adult Cardiac Surgery Online Risk Calculator. Accessed 9 August 2018.

  6. Goal-directed therapy in cardiac surgery: a systematic review and meta-analysis British Journal of Anaesthesia 110 (4): 510–17 (2013)

  7. Preoperative intra-aortic balloon pump use in high-risk patients prior to coronary artery bypass graft surgery decreases the risk for morbidity and mortality—A meta-analysis of 9,212 patients. J Card Surg. 2017;32:177–185

  8. Carlos Ferrando, Marina Soro, and Francisco J. Belda.
    Protection strategies during cardiopulmonary bypass: ventilation, anesthetics and oxygen. Curr Opin Anesthesiol 2015, 28:73–80

  9. The Future of OPCAB. J Thorac Dis 2016;8(Suppl 10):S832-S838

  10. Low Cardiac Output Syndrome After Cardiac Surgery. Journal of Cardiothoracic and Vascular Anesthesia 31 (2017) 291–308

  11. Mechanical Ventilation: Conventional & Non-Conventional.

  12. Kim et al. Diaphragm dysfunction (DD) assessed by ultrasonography: influence on weaning from mechanical ventilation. Crit Care Med. 2011 Dec;39(12):2627-30.

  13. Heunks L, Ottenheijm C. Diaphragm Protective Mechanical Ventilation to Improve Outcome in ICU Patients? Am J Respir Crit Care Med. 2017

  14. De la Oliva P, et al. Asynchrony, neural drive, ventilatory variability and comfort: NAVA versus pressure support in pediatric patients. Intensive Care Med. 2012 May;38(5):838-46.